“Oggi vedo solo Fuffologia e niente più…” di Federico Bellini

Da un po’ di tempo a questa parte sono ritornato a fare Lezioni e Consulenze Online (del resto è il mio lavoro). La maggior parte di esse si risolvono entro breve, i più semplicemente vogliono contattarmi per scambiare due parole con me, conoscermi, per dirmi quanto mi stimano, che seguono i miei lavori, leggono i miei studi, articoli, libri, o i vari post su Facebook, per raccontarmi le loro esperienze “fuori dal comune“, per capire un sogno strano fatto di recente, o trovare un senso a degli episodi singolari accaduti nel loro passato, etc. Pochissimi sono coloro con i quali mi sento più assiduamente, se non a cadenza regolare ogni settimana, e che sono veramente intenzionati a lavorare su Sé stessi (e soprattutto ad imparare qualcosa). Si, perché alla fine sono veramente una manciata quelle persone, di qualsiasi età, che decidono di rimettersi in gioco, ricominciare da zero, e passo dopo passo, giorno dopo giorno, capire chi sono, da dove vengono, perché sono qui, così come trovare un senso alla loro esistenza, la loro posizione su questa Terra, nella vita, nell’intero Universo. Le storie che ascolto sono di tutti i tipi, da alcuni ho avuto conferme ai miei molti studi personali (o condotti con altri amici collaboratori), altri mi hanno messo al corrente di esperienze talmente singolari da mettere a dura prova anche la mia capacità di comprensione (per quanto possa essere ben rodata), ma sovente, e quasi tutte quante, sono accomunate da una cristallizzazione di fondo (e di base), di non poco conto.

Per quanti Alieni, Parassiti, Egregore, Forme Pensiero, Irretimenti, Legami Karmici, etc., possano esserci, il vero problema da comprendere e trascendere è la propria Paura. La paura di essere niente, inadeguati, sbagliati, la paura di subire ulteriori soprusi, vessazioni, violenze, la paura di restare soli, depressi, malati, incompresi. Ma soprattutto, per quanto certe Entità possano essere forti e deleterie, non esiste peggiore Male Oscuro di quello perpetrato dagli Umani sui propri simili, perché non sapete quante storie familiari tremende conosco, dove ci sono genitori che odiano addirittura i propri figli sino a portarli alla loro più completa e totale distruzione psichica, energetica e anche fisica. Genitori, figli e schiavi del proprio tempo, che nel corso degli anni hanno visto smontare, pezzo dopo pezzo, il loro Mondo illusorio e fittizio, perdendo così ogni forma di orientamento, genitori benestanti o ricchi, che hanno sacrificato i loro figli per ottenere successo, potere ed ulteriori ricchezze, genitori che senza alcun riferimento morale, etico, o di insegnamento, si muovono come zombie in una società spazzatura, e che finiscono per essere infarciti di luoghi comuni, meccanismi automatici, falsità usa e getta. Ed è qui che mi rendo conto di quanti avventori, avventurieri e imbonitori esistono (ed insistono) sul Web e in certi “ambienti alternativi“, spiritualoidi ed ufologici, dove non si tiene minimamente conto di tutto questo, ma si tende più a curare l’aspetto “edonistico” di un Fenomeno, di facile presa su di un pubblico già minato e debole, incapace di qualsiasi discernimento, nonché in perenne e disperata ricerca di un salvatore inesistente.

Come è possibile minimamente pensare di risolvere un problema che coinvolge dinamiche complesse, materiali, e quotidiane, fisiche, psichiche ed energetiche, semplicemente facendo un Ipnosi di un’ora o un banale Metodo dove si vanno a sostituire i colori delle proprie sfere interiori, così come si cambierebbe un abito? Sono necessari percorsi unici, mirati, strutturati sulla persona e il suo vissuto, dove viene analizzato ogni minimo aspetto, anche il più insignificante, all’interno di una vera e propria anamnesi completa del soggetto che si andrà a seguire, settimanalmente, nel suo breve o lungo cammino che sia. Questo è il lavoro che faccio, mettendo al primo posto la qualità del lavoro svolto, piuttosto della quantità, così come non vedrete mai alcuna seduta da me condotta e pubblicata online, ne in video o in audio, proposta sugli altari della cronaca per dimostrare di essere capaci di fare strabilianti cose, perché il lavoro che svolgi con un individuo è intimo, personale, privato ed unico, dove alla fine di un percorso, solo lo studio, l’analisi e la ricerca potranno diventare di dominio pubblico, ma ripulito da qualsiasi riferimento visivo a persone o cose. Perché in certi contesti, purtroppo tanto in voga, si critica molto una certa televisione o un’informazione che si fonda sul “dolore“, quando poi sono i primi ad utilizzare quelle stesse “armi di distrazione di massa” per dimostrare di essere gli unici untori di una verità (vanità). Ma finché non si comprenderanno tali dinamiche, sarà del tutto inutile qualsiasi percorso e si cercherà sempre qualcuno pronto a salvarci; perché alla fine ci piace anche essere le vittime di questo immane “Sacrificio al Sistema“, di un meccanismo così martellante che neppure comprendiamo.

Per alcuni, inoltre, è più facile convincersi che sia un gioco da ragazzi mandare via il Parassita (vantandosene persino), quando poi diventa quasi impossibile togliere un figlio dalla sua condizione di sudditanza, inferiorità e sottomissione da parte dei propri genitori (o dal Sistema stesso), dimostrando così il totale fallimento di tutta una ricerca, o presunta, condotta nel corso di questi ultimi anni. Si, perché per controllare la società umana non servono rivoluzioni, partiti politici, mode culturali o sociali, ma la giusta combinazione di proposte pseudo-spirituali. Vi illudono che uscire dai vecchi dogmi sia liberatorio e, al tempo stesso, vi propongono una carrellata di nuove proposte offerte a buon prezzo sul mercato. In sostanza, vi fanno togliere una vecchia illusione per aderire subitaneamente ad una nuova, continuamente, senza sosta, senza che abbiate il tempo di fermarvi un attimo a riflettere su ciò che state facendo. In questo modo continuano a controllarvi, manipolarvi, e a fare di voi ciò che vogliono, specie mentre state seduti a meditare dal vostro Guru, a fare Yoga in un Centro Benessere, o ad ascoltare l’ultimo messia di turno in conferenza, laico o illuminato che sia; sappiate che loro sono sempre li che da dietro le quinte muovono i fili della vostra esperienza terrena. E più continuerete a perpetuare questo Gioco, più vi avviterete in un circolo vizioso dal quale sarà sempre più difficile uscirne e liberarvi. Non di rado, più osservo questi vostri Coach, Guru, Maestri (o come cavolo volete chiamarli) -, tutti uguali (sembrano forgiati dallo stesso stampino) vestiti color pastello, cotonati, truccati, profumati, alla moda, che camminano con passo felpato e che ti parlano con una voce pacata e suadente -, più mi rendo conto di quanto ci siamo bevuti il cervello. Perché questi sono i vostri Arconti travestiti da “Angeli di Luce” (come diceva qualcuno), e nemmeno ve ne rendete conto…

Infine, e concludo. Una delle accuse, velate o meno, che mi è stata fatta a più riprese nel corso degli anni, è stata: “Tu critichi tanto il lavoro degli altri, ma tu cosa hai fatto sino ad oggi?”, oppure “molte persone che si sono a te rivolte, nel corso degli anni, hanno poi lamentato che non facevi nulla“. Appunto, perché io non devo fare nulla! Quello che non si comprende è che le persone, gli Operatori, i Guru, i Maestri o persino i Counselor, hanno tutti quanti la smania, alquanto egoica (se andiamo a ben vedere) di aiutare gli altri, di salvarli, e per fare ciò, in alcuni casi, anche di essere pagati profumatamente. Si inventano tecniche sempre più mirabolanti per pulirti i Chakra, Riallinearti al Divino, toglierti fatture, Parassiti, Legami Karmici, nodi, cavilliAlieni o quant’altro, sostenendo e starnazzando ai quattro venti le più mirabolanti tecniche inventate e proposte sul mercato. Si, perché di mercato alla fin fine si tratta, in quanto tutti devono vendere un qualcosa, quasi sempre un prodotto, ovviamente per camparci. Per carità, legittimo, anche io in quanto editore vendevo dei prodotti, dei libri, per sostentare me o i miei cari, ma un conto è dispensare conoscenze e consigli, ben altro è invece fare il santone e propinare promesse che tutti quanti sanno che non potranno mai essere raggiunte. Come da me dichiarato in altre occasioni, contesti o articoli, ad un certo punto notavo che le persone mi contattavano inizialmente per parlarmi dei loro problemi “Extraterrestri“, ma poi alla fine, quasi tutte finivano per usufruire del mio tempo (e delle mie risorse) per avere dei consigli e persino interventi per trovare un lavoro o l’amore.

Ebbene, carissimi miei lettori, fintanto non si arriverà a comprendere che dai propri problemi se ne esce con le sole nostre forze, sarà sempre completamente inutile qualsiasi tipo di aiuto o intervento, diretto o meno. Avremo sempre bisogno, come sarà estremamente necessario durante il cammino, di un appoggio, di un aiuto, io stesso nel corso degli anni ne ho avuto estrema necessità, sia quando chiesi al professor Malanga (e poi ad altri Operatori) cosa potevo fare per liberarmi dagli Alieni o dai miei Parassiti, sia quando in difficoltà economiche ho chiesto alcuni prestiti, ma poi rimane una nostra completa responsabilità cambiare la propria sorte, attraverso i talenti, le capacità innate che abbiamo, la Creatività. Perché è troppo facile lamentarsi e incolpare gli altri che non hanno fatto o saputo fare niente per aiutarci, quando noi stessi, per primi, non siamo stati in grado di fare una qualsiasi cosa. E se proprio non lo volete comprendere avrete solo due strade da percorrere, soccombere o pagare € 200 per una seduta fantascientifica e che alla fine, vi renderà ancora più vuoti di quanto già non pensavate di essere. La scelta spetta solo a voi!