“Federico Bellini è in edicola nel numero di novembre (2017) della rivista XTimes”

“… a distanza di tutti questi anni, quale insegnamento trarne ancora? Ebbene, ringrazio quella commissione di esami, l’ambiente del Conservatorio fatto di professoroni con strani anelli massonici che portavano alle dita, di scale gerarchiche, servilismo, genuflessioni, etc., perché tutto questo mondo mi ha fatto comprendere come il ‘Sistema’, inesorabile, forgia sin da giovanissimi le nostre menti, la psiche, lo spirito e l’animo, così da assoggettare qualsiasi follia creativa che non deve risvegliare le persone, ma addormentarle nell’inutilità di un’esistenza vuota, materialistica e fine a sé stessa. E quando a volte mi chiedono chi sia stato il maestro più importante che fino ad oggi ho incontrato nella mia vita, potrei rispondervi nessuno, o forse quell’insegnante di Storia della Musica che mi fece aprire gli occhi come Morpheus, o forse, si, Keanu Reeves, per aver avuto il coraggio di interpretare uno dei personaggi più rivoluzionari e controversi della Storia del Cinema…”

Il nuovo articolo “Finché Matrix esiste” di Federico Bellini, lo potrete leggere nel nuovissimo numero di novembre di XTimes in uscita da questa settimana in tutte le edicole italiane (è scaricabile in pdf anche sul sito https://www.ezpress.it).